Perchè rivestire?
I nostri impianti
Rivestimenti PVD
Applicazioni
Utilities/Servizi
Trattamenti Termici
Nitrurazione - APG Nitrocoat
Rivestimento CVD
Gestione della Qualità
Contattaci
Perchè rivestire?

Con la sigla P.V.D. (Phisical Vapour Deposition) si indica un trattamento di deposizione molecolare nel quale uno o più metalli vengono evaporati da una sorgente solida in una camera sottovuoto in presenza di un plasma, per condensare sul substrato e generare il rivestimento (Coating).

La temperatura ottimale di processo è di circa 450°C ma grazie alle moderne tecnologie è possibile ottenere ottimi risultati anche a 200°C.

Spessi pochi micron, questi riporti sono estremamente duri (da 1600 HV a 4000 HV circa, a seconda del tipo di rivestimento) e possono essere depositati su superfici già finite, poiché non alterano in nessun modo le caratteristiche della finitura stessa (alterazione limitata al solo spessore del rivestimento).

Le morfologie del substrato da rivestire possono quindi variare da piani a geometrie molto complesse, riuscendo a coprire una vasta gamma di utilizzi: le applicazioni tecniche principali si riferiscono agli utensili e allo stampaggio di materiali termoplastici o termoindurenti, alla deformazione o la tranciatura di metalli, alla pressofusione di leghe leggere tipo Alluminio o Zama, alla componentistica e talvolta anche per applicazioni di tipo estetico.

 

Caratteristiche dei rivestimenti PVD:

  • Temperatura di deposizione da 180°C a 560°C circa
  • Spessore depositato da 1 a 10µm
  • Ottima adesione al substrato
  • Spigoli inalterati
  • Elevata durezza del riporto
  • Basso coefficiente di attrito 

I rivestimenti migliorano notevolmente le proprietà di superficie:

  • Ritardano i fenomeni di danneggiamento superficiale proteggendo il substrato da fenomeni di usura ed abrasione
  • Dividono gli sforzi superficiali da quelli massivi
  • Favoriscono lo scorrimento tra parti metalliche, interponendo uno strato sottile di coating caratterizzato da elevate proprietà di durezza (evitano fenomeni di grippaggio)
  • Agiscono da lubrificante tra parti metalliche a contatto soggette a frizione ed attrito (azione combinata antiusura/antigrippaggio)
  • Hanno elevata inerzia chimica, pertanto offrono parziale protezione dalla corrosione
  • Nello stampaggio si evitano fenomeni di incollaggio e abrasione 

Vantaggi:

  • Maggior durata degli utensili/stampi
  • Maggior produttività
  • Diminuzione dei fermi macchina per manutenzioni
  • Riduzione dei costi di produzione
  • Maggiore durata dei componenti di precisione
















 Realizzazione Siti web
MySito.info
ITALIANO - HomeENGLISH - HomeNewsPhoto Gallery